Centro Medico Veneto

Urologia

L’Urologia si occupa delle problematiche a carico dell’apparato urogenitale, che possono quindi interessare reni, vescica e uretra, oltre alla prostata negli uomini.

Tra le principali patologie che rientrano nell’ambito urologico troviamo:

  • Incontinenza e altri problemi di minzione
  • Calcolosi urinaria
  • Cistite e altre infiammazioni delle vie urinarie
  • Prolasso della vescica o cistocele
  • Nicturia, bisogno di urinare spesso in orario notturno
  • Tumori a carico dell’apparato urinario, in particolare al rene o alla vescica
  • Patologie maschili quali tumore alla prostata, varicocele, atrofia testicolare, prostatite, malattia di Peyronie
In cosa consiste la visita?

Dopo una prima parte di raccolta dati sulla storia clinica ed eventuali patologie urologiche in famiglia, si procede con la visita.

Nell’uomo consiste in una palpazione del basso ventre e dei genitali esterni e in una valutazione della prostata se necessario.

Nella donna la visita è simile a quella ginecologia e serve per valutare lo stato di salute del sistema urinario e la presenza di eccessivi rilassamenti della muscolatura, che potrebbero essere collegati all’incontinenza.

In alcuni casi il medico specialista potrebbe prescrivere analisi delle urine, esame del sangue, uroflussometria, ecografia di reni, vescica, testicoli e prostata.

Prestazioni

  • Visita andrologica
  • Visita urologica
  • Visita uro-ginecologica
  • Ecografia renale
  • Ecografia del pene
  • Ecografia prostatica transrettale
  • Ecografia dell’apparato urinario
  • Uroflussometria
  • Ecocolordoppler dei vasi spermatici
  • Ecocolordoppler scrotale
  • Title: Ecocolordoppler basale
  • Ecocolordoppler penineo dinamico
  • Ecografia peniena basale
  • Frenulotomia
  • Exeresi e/o DTC Condilomi
  • Chirurgia ambulatoriale semplice e complessa
 Nuovo servizio di uroflussometria

L’uroflussometria è un esame funzionale, non invasivo, rivolto sia all’uomo che alla donna, permette di studiare e valutare il flusso urinario durante la minzione, è quindi indicato in presenza di sintomi come difficoltà ad urinare e a svuotare completamente la vescica, disfunzioni erettili, urgenza minzionale, incontinenza urinaria, gocciolamento post-minzionale.

La presenza di questi sintomi nell’uomo spesso è riconducibile all’ipertrofia prostatica. Tra le cause più comuni ricordiamo infezioni uretriti, prostatiti, cistiti, vaginiti, calcolosi, restringimenti uretrali, discesa od ipomobilità del collo vescicale e tumori dell’apparato urinario. In questo contesto di estrema variabilità eziologica, l’uroflussometria si presenta come test di screening di prima scelta per i pazienti con sospetta disfunzione del basso tratto urinario.

Team specialistico

Ciro Ammendola

Andrologia - Urologia

Poliambulatorio - Ciro Ammendola

Salvatore Durante

Andrologia - Urologia

Poliambulatorio - Salvatore Durante

Aldo Tamai

Andrologia - Urologia

Poliambulatorio - Aldo Tamai